Category Programmazione e metodologia dell’allenamento

ESTATE… VACANZA MERITATA PER IL CICLISTA… MA COME CI REGOLIAMO PER GLI ALLENAMENTI?

Siamo arrivati nel bel mezzo dell’estate; con la fine di luglio si interrompono per circa un mese tutti gli appuntamenti agonistici, sia per l’XC che per i maggiori circuiti Gran Fondo. Diventa importante programmare e gestire in modo ottimale tutto il mese di AGOSTO: ma come?
Senza gare, viene a mancare un importante stimolo che ci rende molto più motivati ad allenarci nei giorni infrasettimanali, nonostante il caldo. Nel programmare un periodo di relax estivo molti hanno però paura di perdere la propria performance.

Leggi l’articolo SportAttitude – Agosto

Read More

Read More

L’allenamento di gruppo per il biker

Se, per chi pratica ciclismo su strada, il fatto di allenarsi “in gruppo” è una cosa praticamente naturale e ovvia, così non è per il BIKER!!! Forse proprio perché chi comincia a pedalare sulle ruote grasse, lo fa per evadere dallo stress quotidiano, per godersi la natura e per poter fare dell’attività sportiva, negli orari a lui possibili, senza vincoli di “percorso”, traffico ecc. ecc., il BIKER spesso è abituato ad uscire ed allenarsi da solo. Il fatto stesso di percorrere stretti sentieri e tracciati impervi, limita oggettivamente il poter “viaggiare” comodamente in molti, senza rischiare di ostacolarsi, oppure di doversi aspettare, raggiungere ecc. ecc.

Read More

Sedute di allenamento indoor

Mai come in questi giorni, causa freddo e neve molti ciclisti, per non perdere continuità negli allenamenti, si vedono costretti a sostituire i normali allenamenti outdoor con delle sedute di allenamento indoor.

Oltre ovviamente agli utilissimi allenamenti di potenziamento da svolgere in palestra, ed a qualche allenamento ‘cross training’ (ossia praticando sporta aerobici alternativi, chepossono comunque mantenere una solida base di condizionamento), sarà comunquenecessario PEDALARE, sia per trasformare il lavoro effettuato in palestra, che per nonperdere la continuità con i lavori specifici che stiamo svolgendo durante la preparazioneinvernale.
Diverse sono le soluzioni possibili, che devono essere sempre e comunque gestitecon particolare attenzione, e, ovviamente con una diversa ‘metodologia’ rispetto allenormali sedute outdoor.

Read More

Come si preparano in inverno i biker agonisti?

ATTENZIONE: il modello riportato non vuole essere inteso come esempio, ma solo come dimostrazione del lavoro effettuato da atleti professionisti agonisti di alto livello. Valido come semplice articolo di conoscenza ed approfondimento delle tecniche di allenamento.

E’ ormai noto, che, il periodo invernale, rappresenta una delle fasi FONDAMENTALI per gettare le giuste basi alla stagione agonistica successiva.
Se, in passato, soprattutto nel ciclismo su strada, si era soliti ‘staccare la spina’ anche per 2-3 settimane, numerosi studi anno dimostrato oggi, che un riposo ‘passivo’ prolungato, può diventare addirittura controproducente, sia dal punto di vista fisico che da quello mentale.

Read More

Podismo e ciclismo: allenamento incrociato, vantaggi e svantaggi #1

Come accade ogni inverno, torna alla mente di molti ciclisti il grande quesito: è possibile sostituire parte del mio allenamento in bicicletta, effettuando degli allenamenti di corsa a piedi? Quanto e come posso e devo allenarmi correndo per riuscire ad avere stimoli allenamenti efficaci e non controproducenti? Come devo abbinare le due discipline?

Le domande sono sempre le stesse, ma le risposte sono spesso tra le più svariate, così come lo sono i presupposti pratico-teorici su cui si basano.

Per affrontare in modo completo questo discorso è necessario riprendere i concetti che abbiamo trattato nell’articolo pubblicato sul ‘Cross Training’, ossia quel tipo di allenamento incrociato multidisciplinare, che sfrutta il transfer esistente tra esercizi differenti tra loro, al fine di determinare adattamenti comuni.

Read More

Podismo e ciclismo: allenamento incrociato, vantaggi e svantaggi #2

Come accennato nella prima parte di questo articolo, la pratica della corsa per un ciclista può comportare alcuni problemi a livello muscolare, tendineo ed articolare. Abbiamo visto come le ‘tipologie’ di contrazione muscolare richieste nella corsa siano in parte diverse da quelle utilizzate nel ciclismo. Nel ciclismo la contrazione muscolare è unicamente di tipo concentrico, mentre nella corsa abbiamo una combinazione di contrazioni concentriche ed eccentriche.

Read More